La Storia
Stampa

La “Fioriera dei Monti Azzurri”, falegnameria artigianale, nasce da un idea avuta in famiglia, ma soprattutto dalle mani di Raschioni Paolo (titolare dell’azienda) subito dopo aver conseguito il diploma di maestro d’arte e arredatore, presentando come tesina la storia dei giardini nel tempo, presso l’Istituto Statale D’Arte di Macerata.

È qui che durante le lunghe ore di laboratorio, spinto anche dalla vocazione artistica e dalla passione per la natura, veniva maturando il desiderio di aprire una falegnameria propria, dove poter dar vita alle numerose idee, lavorando il legno in maniera del tutto naturale, perché il legno è materia viva.
Fu così che dopo aver assunto una minima esperienza grazie all’aiuto di esperti falegnami ed una certa padronanza dei macchinari e degli strumenti di lavoro, nel 2007, nacque l’azienda, che da subito decise di puntare sull’arredo giardino in legno massello.

"La Fioriera dei Monti Azzurri", inizialmente specializzata nella produzione di fioriere e di oggettistica da giardino scegliendo l’utilizzando del legno pregiato di castagno, poi in ulteriori lavori come il restauro di mobili e la creazione di arredamento da interni.
È proprio la lavorazione del legno di castagno che rende esclusiva questa falegnameria, perché questo tipo essenza lignea è perfettamente adatta per usi esterni.
Infatti il legno di castagno ha la particolarità di resistere a lungo a contatto con l’umidità: è classificato come legno medio-duro, anche molto forte ed elastico e resistente all’usura.


Oggi "La Fioriera dei Monti Azzurri" realizza un vasto assortimento di arredi da giardino e da interni in legno di castagno e non solo.
Questa azienda punta alla reintroduzione nel mercato del legno di castagno, lavorando in maniera del tutto artigianale e con realizzazioni anche su misura.
Oltre alla produzione di articoli da giardino, "La Fioriera dei Monti Azzurri" si occupa inoltre di manutenzioni ed assistenza di falegnameria in genere presso enti pubblici o privati.

Ed ora tutti si chiederanno, perché il nome “La Fioriera dei Monti Azzurri”?
La scelta di questo nome è dovuta al fatto che pensando di realizzare prodotti da giardino, la parola “Fioriera” simboleggiava bene tutto il mondo dell’arredo da esterno Il nome “Monti Azzurri” cioè i Monti Sibillini, invece, perché è il luogo da dove proviene il legno di castagno da noi utilizzato.
Il termine Monti Azzurri è da sapere, che nasce dal pensiero del famoso poeta marchigiano Giacomo Leopardi che era solito chiamarli così.